## Media russi identificano la talpa al servizio della Cia -2-

Orm

Roma, 10 set. (askanews) - Alla presunta identificazione dell'agente russo infiltrato nell'entourage putiniano è arrivato per primo il canale Telegram Ruthless PR, partendo dal fatto che a settembre 2017 il sito russo di notizie Daily Storm aveva pubblicato una nota sulla scomparsa di Smolenkov, che avrebbe lavorato prima presso l'ambasciata russa negli Usa, poi nell'apparato governativo russo. Il funzionario avrebbe fatto perdere le sue tracce a giugno 2017, durante una vacanza in Montenegro con la moglie e i loro tre figli: un mese prima c'era stato il noto incontro nell'Oval Office tra il presidente americano Donald Trump, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavorv e l'allora ambasciatore russo negli Usa Sergey Kislyak. (Segue)