Media: Xi Jinping potrebbe accettare invito a Earth Day di Biden

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 apr. (askanews) - Il presidente cinese Xi Jinping dovrebbe partecipare al summit sul clima organizzato dal presidente degli Stati uniti Joe Buden. Lo ha detto una fonte informata al South China Morning Post.

Se Xi dovesse accettare l'invito arrivato da Biden, sarebbe il primo summit tra i due da quando l'ex vicepresidente americano è diventato il principale inquilino della Casa bianca.

L'Earth Day della prossima settimana sarà anticipato da unavisita in Cina dell'inviato speciale di Biden per il clima John Kerry, che andrà a Shanghai per incontrare il suo corrispettivo cinese Xie Zhenhua questa settimana e poi proseguire alla volta dell'India, degli Emirati arabi uniti e del Bangladesh.

Xie è stato nominato di nuovo inviato speciale sul clima a febbraio, ma ha una lunga storia come diplomatico impegnato nella questione climatica ed è stato il capo-negoziatore cinese per l'accordo di Parigi.

La visita di Kerry deve essere ancora confermata e la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying ha detto oggi che Pechino sta "valutando" se Xi prenderà o menoparte al summit dell'Earth Day organizzato da Biden, che ha esteso l'invito anche al presidente russo Vladimir Putin.

L'ultimo incontro di alto livello è stato quello tra i massimi esponenti dei ministeri degli Esteri e dei Consigli di sicurezza nazionali dei due paesi ad Anchorage, in Alaska, dove il clima tra le principali potenze mondiali è risultato teso.

Nel novero delle questioni che dividono pesantemente Pechino e Washington - commercio, diritti umani, furti di tecnologia - l'ambiente potrebbe essere il meno spinoso, il terreno sul quale potrebbe essere possibile la collaborazione, per quanto gli Usa abbiano accusato la Cina di non fare abbastanza per tagliare le emissioni. Dopo il vertice di Achorage, Pechino ha sostenuto che le due parti hanno concordato di creare un gruppo di lavoro sul cambiamento climatico, ma funzionari di Washington hanno negato che vi sia stato un accordo sul tema. Lo stesso Kerry la scorsa settimana ha detto di "non avere fiducia" sul fatto di poter contare sulla cooperazione cinese.