Medici e infermieri entrano nella "foto di famiglia" del G20

·1 minuto per la lettura
G20 state leaders pose during a family photo session at the start of the G20 summit in Rome, Italy, October 30, 2021. REUTERS/Yara Nardi (Photo: YARA NARDI via REUTERS)
G20 state leaders pose during a family photo session at the start of the G20 summit in Rome, Italy, October 30, 2021. REUTERS/Yara Nardi (Photo: YARA NARDI via REUTERS)

Un omaggio al loro impegno, in trincea dal primo momento nella lotta al Coronavirus. Dopo la tradizionale photo opportunity dei Grandi del mondo - a Roma per il G20 - medici e infermieri ‘irrompono’ a sorpresa sulla scena. Si posizionano accanto ai big del pianeta, Joe Biden, Ursula Von der Leyen, Angela Merkel, Boris Johnson tra gli altri, sorridenti, ora che il peggio sembra ormai alle spalle. Sorrisi di compiacimento e applauso sentito dei leader, visibilmente compiaciuti della novità.

La delegazione di medici e infermieri arriva dall’ospedale capitolino Lazzaro Spallanzani, centro nevralgico italiano nella lotta al Covid, e dal presidio Croce Rossa Vaccini di Fiumicino, l’hub vaccinale visitato dal premier Mario Draghi nel marzo scorso.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli