Medicina: GB, occhio bionico restituisce vista in bianco e nero a 2 ciechi

Roma, 4 mag. (Adnkronos Salute) - Hanno recuperato la vista in circa due settimane i primi pazienti non vedenti dotati dell'occhio bionico sperimentato nel Regno Unito. I due uomini, coinvolti nella sperimentazione partita ad aprile, oggi vedono in bianco e nero, come riferisce la stampa britannica. In particolare, Chris James (51 anni, affetto di retinite pigmentosa) è stato in grado di visualizzare i contorni degli oggetti per la prima volta in 20 anni, dopo l'impianto del dispositivo elettronico (grazie a un'operazione di otto ore).

Secondo i medici, entrambi i pazienti hanno mostrato miglioramenti che hanno "superato le aspettative". L'altro paziente, Robin Millar (60 anni), ha raccontato: "Dal momento in cui il dispositivo è stato acceso, sono stato in grado di rilevare la luce e distinguere i contorni di certi oggetti, un segno incoraggiante. Ho anche sognato a colori molto vivaci per la prima volta in 25 anni, quindi una parte del mio cervello che era andata a dormire si è svegliata". Ma di che si tratta? Il dispositivo è un chip simile a quello della fotocamera di un telefono cellulare e contiene 1.500 elementi sensibili alla luce che sostituiscono le cellule danneggiate con l'occhio del paziente.

L'operazione inizia con un alimentatore impiantato sottopelle dietro l'orecchio. I chirurghi quindi inseriscono il chip di 3 mm per 3 mm attraverso un piccolo lembo nella retina, nella parte posteriore dell'occhio. Altri dieci pazienti britannici dovranno essere sottoposti alla stessa operazione nel trial guidato da Tim Jackson del King 's College di Londra e Robert MacLaren dell'Oxford Eye Hospital. "Siamo tutti soddisfatti di questi primi risultati. La vista" riacquistata "è differente da quella normale, e richiede un diverso tipo di elaborazione del cervello. Ci auguriamo, tuttavia, che i chip elettronici forniscano l'indipendenza a molte persone non vedenti per colpa della retinite pigmentosa", dice MacLaren al quotidiano 'Guardian'.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno