Medicina, più vicina la cura per il raffreddore comune -2-

Mgi

Roma, 16 set. (askanews) - L'esperimento ha avuto pieno successo nei topi e su dei campioni di tessuto polmonare umano, ma non è ancora giunto alla fase dei test clinici sui pazienti.

Nel caso dei topi questi erano stati geneticamente modificati in modo da non produrre la proteina necessaria, la metiltransferasi SETD3: il medicinale - e questa sarà la fase successiva della ricerca - dovrebbe invece inibirla solo temporaneamente per via chimica, in modo da bloccare l'infezione.