Medico picchia anziano fuori dallo studio: “In molti mi difenderanno”

medico picchia anziano

Hanno indignato l’Italia intera le immagini di un medico che picchia un paziente anziano fuori dal suo studio a Calimera, nel Salento. A causa dell’aggressione, l’anziano ha riportato varie escoriazioni e l’infrazione di due vertebre. Il dottore, che si è difeso in televisione, è ora agli arresti domiciliari.

Medico picchia un paziente anziano: la dinamica

Nella giornata di giovedì 2 aprile, un medico di base ha aggredito con calci e pugni un paziente di 85 anni. I carabinieri hanno disposto per lui gli arresti domiciliari. Sul medico, infatti, grava l’accusa di lesioni personali aggravate dalla sua qualifica di pubblico ufficiale e dai motivi futili e abietti. Intanto è stato sospeso dall’Asl di Lecce.

L’ordinanza di custodia cautelare è firmata da Giulia Proto, gip del Tribunale di Lecce, ha accolto la richiesta restrittiva avanzata dal procuratore Leonardo Leone de Castris e dal pm Massimiliano Carducci.

Il medico, tuttavia, resta fermo sulla sua posizione. Intervenuto a TeleRama, ha dichiarato: “Quelli che hanno filmato venivano da un altro paese ed erano senza mascherina. Le immagini e il video che lo vedono coinvolto in prima persona nell’aggressione ai danni dell’anziano testimoniano quegli attimi di violenza. Ma il medico preferisce fare chiarezza, ricostruendo l’esatta dinamica dell’accaduto.

A sua detta, infatti, sarebbe stato il paziente ad aggredirlo. Di fronte ai gesti dell’85enne, anche il medico pare abbia perso la pazienza. Infatti, ha spiegato: “Mi ha colpito lui con la stampella, ho tanti pazienti che mi stimano che potrebbero testimoniare”.