Medio Oriente, Wechsler (Atlantic Council): "Russia usa energia come leva su altri Paesi. Nato rafforzata"

(Adnkronos) - "Le politiche energetiche della Russia in Medio Oriente sono state molto semplici. Vogliono massimizzare il profitto e vogliono usare l'energia come leva su altri paesi. Gli USA sono da tempo impegnati affinché l'energia della regione venga estratta e consegnata, dove i mercati la prendono liberamente. Gli USA sono anche interessati alla stabilità generale e alla prosperità del Medio Oriente. Direi che la Russia in realtà non desidera nessuna di queste cose. La prosperità in Medio Oriente non è mai stata una priorità per la Russia perché la Russia è principalmente interessata a vendere armi e beni di prima necessità come il grano. Quello a cui stiamo assistendo è che Putin è stato il più grande sostenitore del rafforzamento della Nato che si possa immaginare e la Nato crescerà di conseguenza a breve termine. La guerra in Ucraina ha decisamente rafforzato la Nato. Lo ha dichiarato William Wechsler, Senior Director per i Middle East Programs dell’Atlantic Council, a margine dell'evento "Il Medio Oriente nel nuovo disordine geopolitico" promosso e organizzato da Med-Or e Atlantic Council.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli