Medjugorje, scomunicato Vlasic ex guida spirituale dei veggenti

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Tomislav Vlasic, ex padre spirituale dei veggenti di Medjugorje, è stato scomunicato con un decreto della Congregazione per la Dottrina della Fede. La decisione della scomunica è stata riferita al vescovo di Brescia, mons. Pierantonio Tremolada, dal momento che Vlasic "in questi anni, nella diocesi di Brescia e in altri luoghi - spiega una nota della Curia - ha continuato a svolgere attività di apostolato nei confronti di singoli e di gruppi, sia mediante conferenze sia attraverso mezzi informatici".

Vlasic, considerato il ‘frate visionario’, nel 2009 era stato sospeso in relazione ad accuse di "diffusione di dubbia dottrina, manipolazione delle coscienze, sospetto misticismo, disobbedienza verso gli ordini legittimamente costituiti e atti contro il 'sextum' (non commettere adulterio)". Balzò agli onori della cronaca per essere stato il padre spirituale dei sei veggenti.