Mega evento per Gigi D'Agostino

·2 minuto per la lettura
Gigi D'Agostino
Gigi D'Agostino

La notizia che Gigi D’Agostino sta male ha devastato i fan del noto artista torinese. Gli appassionati di musica dance hanno quindi deciso di esprimere la propria vicinanza al Dj organizzando un flash mob a Torino. L’evento è stato esteso poi su tutto il territorio nazionale.

I fan di Gigi D’Agostino hanno organizzato un flash mob

L’ultima foto che ha postato Gigi D’Agostino sui Social Network è un colpo al cuore. Si vede uno dei simboli della musica dance degli anni ’90 ed inizio 2000, affrontare una brutta malattia. Abituati a vederlo ballare e saltare dietro la sua console fa male sapere che adesso si sta muovendo con un girello. Il Dj però non si arrende e ringrazia tutti i suoi fan per la vicinanza ed i messaggi di affetto.

Dove e quando si terrà il flash mob per Gigi D’Agostino

Come potevano, a questo punto, i fan del “Capitano“, (così è soprannominato il Dj) non dimostrare un estremo gesto d’affetto nei confronti del loro idolo di gioventù che ha fatto ballare intere generazioni? La massima espressione di vicinanza a Gigi D’Agostino si terrà oggi, 22 gennaio 2022, a Torino. La località scelta, come riporta TorinoToday è Mirafiori, tra via Pramollo e via Pomaretto. Il flash mob consisterà nel riprodurre la canzone più famosa di Gigi D’Agostino, ossia “L’amour toujour“, a tutto volume.

Un abbraccio virtuale a Gigi D’Agostino anche da casa

A questo evento non parteciparanno solo i fan torinesi del Dj, ma l’invito è esteso a tutti coloro che vorranno recarsi a Torino. Per dare un abbraccio virtuale a Gigi D’Agostino non basterà andare per forza in Piemonte, ma si potrà fare anche da casa. Per essere vicini al Dj, sarà necessario postare sui Social Network, alle 18:00, la canzone “L’amour toujour”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli