"Meghan, l'ex marito e Diana": la verità del biografo di Lady D

(KIKA) - LONDRA - Arriva con grande puntualità, il 17 aprile, un mese prima del royal wedding del 19 maggio, la biografia non autorizzata di Meghan Markle, futura moglie del principe Harry. A scrivere è Andrew Morton, al quale Lady Diana aveva affidato le sua confidenze per la stesura della celebre Diana, Her true story.

Questa volta la biografia intitolata Meghan: A Hollywood Princess non è autorizzata e accende i riflettori sulla ossessione della giovane Meghan per la Principessa Diana e sul modo in cui finì il suo precedente matrimonio.

Pare infatti che l’attrice abbia manato la fede e l’anello di fidanzamento al marito Trevor Engelson via posta, quando lei era sul set di Suits in Canada e lui a Los Angeles. Una rottura improvvisa che l’interpreta di Rachel Zane aveva deciso senza sentire ragioni, libera di iniziare la sua nuova vita professionale e personale lontano dalle influenze del marito.

Harry entra nella sua vita il 1 luglio 2016 con un vero e proprio colpo di fulmine.

Significativo anche il passaggio su Lady Diana: “Meghan e le sue amiche seguirono nel 1997 i funerali di Diana con le lacrime”, scrive l’autore. “Secondo gli amici della famiglia, è stata sempre attratta da Diana, non solo per il suo stile, ma anche per la sua missione umanitaria indipendente. La considerava un modello. Per questo vorrebbe essere la principessa Diana 2.0, conclude Morton.

Per ora sappiamo con certezza che il suo titolo sarà duchessa di Sussex. Per tutto il resto, nonostante le ottime premesse, i tempi sono decisamente prematuri.