Meghan Markle ricoverata in ospedale: "Rischio parto prematuro"

·2 minuto per la lettura
Meghan Markle
Meghan Markle

Meghan Markle è stata ricoverata in un ospedale di Santa Barbara a causa di complicazioni legate alla sua seconda gravidanza. L’ex attrice sarebbe a rischio di un parto prematuro.

Meghan Markle ricoverata

La nascita della seconda figlia di Meghan Markle e del Principe Harry è attesa per l’inizio di giugno ma, stando a indiscrezioni, l’ex duchessa del Sussex potrebbe partorire prima del termine. A causa dei rischi legati ad un eventuale parto prematuro Meghan sarebbe già stata ricoverata in ospedale, dove sarebbe costantemente monitorata al fine di rimandare il suo parto il più a lungo possibile. A causa dei rischi legati a questa sua seconda gravidanza l’ex duchessa è stata costretta a rinunciare a prendere parte al funerale del Principe Filippo, scomparso il 9 aprile (e le cui esequie si sono svolte il 17 aprile). Qualora la notizia delle complicazioni della gravidanza di Meghan dovessero trovare conferma risulterebbe più chiaro perché suo marito Harry è rientrato a Santa Barbara subito dopo aver presenziato al funerale di suo nonno (saltando così il compleanno della Regina Elisabetta pochi giorni dopo).

Meghan Markle: l’aborto e la gravidanza

Pochi mesi prima di aspettare questa seconda bambina, Meghan aveva confessato di aver avuto un aborto spontaneo. A causa delle complicazioni legate alla sua gravidanza i medici le avrebbero consigliato assoluto riposo, e ovviamente l’ex duchessa ha dovuto rinunciare a partire per l’Inghilterra per i funerali del duca di Edimburgo (anche se sembra che abbia telefonato personalmente alla Regina Elisabetta).

Meghan Markle: il parto in casa

Anche questa volta sembra che la duchessa dovrà rinunciare al parto in casa. A causa dei problemi avuti durante la gravidanza e il rischio di un parto prematuro i medici le avrebbero imposto il ricovero in ospedale, dove con tutte le probabilità la sua bambina nascerà prima della fine di maggio.