"Meghan senza veli, Kate ipocrita": Closer contro i reali

(KIKA) - I legali del magazine francese Closer useranno le immagini di Meghan Markle in lingerie per chiedere una riduzione della penale di 92mila sterline imposta dal tribunale francese in favore di della duchessa di Cambridge, che insieme a William e alla casa reale britannica aveva denunciato il giornale per la pubblicazione delle immagini in topless di Kate Middleton nel 2012.

I duchi di Cambridge avevano precisato di essere inconsapevoli della presenza dei paparazzi mentre si trovavano in vacanza nel sud della Francia, dove i fotografi avevano scattato le foto incriminate di nascosto e con obiettivi e zoom non consentiti dalla legge, violando la privacy della coppia.

Oggi però l'ingresso della ex attrice hollywoodiana a Buckingham Palace ha cambiato le carte in tavola, almeno secondo i legali di Closer, che hanno intenzione di affrontare l'appello additando come ipocriti Kate, William e tutti i membri della famiglia reale, scandalizzati per il topless della duchessa ma non per le foto che ritraggono Meghan Markle in lingerie durante le riprese di un vecchio episodio di CSI. Il passato da attrice della 36enne americana fa così il suo ingresso a gamba tesa nella rigida realtà di casa Windsor e queste immagini non sono le sole: Ms Markle infatti, ha girato anche scene di nudo parziale in Suits, serie tv che l'ha vista protagonista per sette stagioni.

L'avvocato di Closer ha inoltre definito corretta la decisione del giudice, ma insiste nel ritenere la multa esagerata e per questo ne chiederà la riduzione.

www.kikapress.com