Meloni: Abruzzo modello, no privilegi a stranieri... -2-

Vep

Roma, 1 ago. (askanews) - Il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio ha poi aggiunto che "i quartieri popolari non possono essere ostaggio di criminali seriali, per questo abbiamo abbassato il limite da 5 a 3 anni di pena per chi ha commesso reati in modo che rientrino nella tagliola che impedisce l'accesso a una casa popolare".

"Ma nei tribunali - ha rilanciato - si assiste a sconti di pena e permissivismo e si passa sopra a tutta una serie di atti delittuosi di allarme sociale, si permette a troppi delinquenti abituali di stare dentro le case popolari". Inoltre chi perde i requisiti in corso d'opera dovrà uscire dalla casa popolare e quindi "l'assegnazione della casa non sarà più definitiva".