Meloni: beffa aumento Tari per imprese, programmare riaperture

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 apr. (askanews) - "Imprenditori italiani: oltre al danno, la beffa. Imprese, commercianti, artigiani, il motore produttivo dell'Italia, dopo essere stati enormemente danneggiati da oltre un anno di chiusure e limitazioni tuttora vigenti, devono anche subire la beffa di veder aumentare la tassa sui rifiuti che ha raggiunto, l'anno scorso, il livello record di 9,73 miliardi e di veder aumentare la pressione fiscale passata dal 42,4% del 2019 al 43,1% del 2020 come certificato dall'Istat, con una pressione fiscale reale ben più elevata, stimata oltre il 48%". Lo scrive su Facebook la presidentessa di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

"A tutto ciò - prosegie la leader Fdi- si aggiunge l'ulteriore presa in giro dei ristori previsti dal decreto Sostegni che, nel migliore dei casi, coprono appena il 5% della perdita di fatturato subita nel 2020. È necessario sin da subito iniziare a programmare riaperture progressive in sicurezza: non si può attendere oltre".