Meloni: "Carola Rackete viola regole e le diciamo 'brava'"

webinfo@adnkronos.com

"La Cassazione una volta disse che se non sei vergine lo stupro è meno grave, io non sempre condivido le sentenze della Cassazione". Lo ha detto Giorgia Meloni, a Piazzapulita, a proposito della decisione della Consulta sul caso di Carola Rackete.  

"Da nessuna parte, in nessuna norma, c'è scritto che io posso organizzare un traghetto tra una nazione e l'altra, tra un continente e l'altro", ha spiegato la leader di FdI aggiungendo: "Non mi va bene che arriva una signora tedesca, sperona la nostra Guardia di Finanza, viola le nostre regole e le diciamo, 'brava, grazie".