Meloni: ci manca energia ma Ue si occupava di insetti da cucinare

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 ago. (askanews) - "L'Europa si è occupata delle direttive su come si cucinano gli insetti e noi oggi non abbiamo energia in Europa e abbiamo il problema di dove andarla a prendere". Lo ha detto la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, nel corso di un comizio elettorale a Cosenza trasmesso in diretta su Facebook. "E quando noi - ha aggiunto - dicevamo che l'Europa aveva delle priorità surreali ci spiegavano che eravamo antieuropei. Quando dicevamo che bisogna tutelare gli interessi nazionali ci dicevano che eravamo sovranisti".

"Sapete perché a livello europeo non si riesce a mettere un tetto al prezzo del gas come ha chiesto il governo italiano? Perché - ha spiegato - ci sono prevalentemente due nazioni che si oppongono: l'Olanda, che ha in casa sua la Borsa dell'energia, quindi una certa speculazione a loro conviene. L'altra nazione che si oppone è la Germania. Perché? Perché erano quelli più legati al gas russo ma hanno un vantaggio, hanno più soldi di tutti gli altri, per cui possono permettersi di comprarlo a prezzi più alti".

"Io non giudico quelli che fanno gli interessi nazionali ma quelli che ci dicevano che dovevamo fare quello che volevano Gemania e Olanda per essere europeisti", ha aggiunto Meloni.