Meloni: Conte vada a casa, paga consulenze non risolve problemi

Bar

Roma, 24 giu. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, "un altro pugliese da mandare a casa": lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, nel corso della conferenza stampa, trasmessa in diretta Facebook da Bari, per la presentazione del candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia, Raffaele Fitto. Conferenza stampa che ha richiesto una pausa per consentire agli organizzatori di sgombrare l'area da militanti e simpatizzanti e lasciare spazio ai giornalisti che dovevano fare le domande. Anche Meloni ha dovuto pregare i presenti di rispettare le regole ed evitare gli assembramenti: "Altrimenti ci dicono che siamo irresponsabili".

Quanto al Governo, "le proposte che stiamo vedendo - ha affermato - non vanno bene, abbiamo votato 80 miliardi di scostamento di bilancio e poi ci ritroviamo i decreti per le consulenze per il Mise e il Mef. O norme che prevedono 100mila euro di spesa in business class per andare a Dubai, 30 milioni per velocizzare le pratiche per regolarizzare gli immigrati, mentre nessuno si preoccupato di velocizzare la cassa integrazione. Hanno stanziato 120 milioni di bonus monopattino, ce ne vogliono mettere altri 70. Vaglielo a spiegare ai pendolari di andare a lavorare in monopattino. E' il problema di farti scrivere le leggi da gente che abita in centro...", ha chiosato Meloni.