Meloni: "Contro Berlusconi c'è accanimento giudiziario"

webinfo@adnkronos.com

"L’indagine a carico di Silvio Berlusconi dimostra, anche a chi come noi ha sempre predicato il massimo rispetto per la magistratura, che nei confronti di chi ha avuto il torto di contrastare la sinistra con una coalizione di centrodestra c’è stato e c’è ancora un accanimento giudiziario senza precedenti". Sono le parole di Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia. 

"L’impressione è che, in alcune Procure, se non si indaga su Berlusconi non si sia nessuno. Se davvero le cose stessero come dice la stampa, l’inchiesta avrebbe del grottesco e rischierebbe di ridicolizzare il delicato e fondamentale ruolo della magistratura", aggiunge.