Meloni a cronista Piazzapulita: "No a giornalismo per colpire un avversario"

·1 minuto per la lettura

Botta e risposta sul caso Fidanza tra Giorgia Meloni e l'inviata di 'Piazzapulita' durante la conferenza stampa al Comitato elettorale di Enrico Michetti. "Vi ho già detto come la penso", esordisce la presidente di Fdi per ribadire: "Sono disposta a valutare qualsiasi cosa e a rispondere a tutte le domande, perché non ho nulla di cui vergognarmi, purché mi venga consegnato l'intero girato di 'Fanpage' andato in onda su Piazzapulita". "Ho chiesto pacatamente a 'Fanpage' e 'Piazzapulita' - spiega Meloni - di avere l'intero girato. Perché non posso averlo? Io sono in buona fede e vi dico ok e voi mi rispondete che non si può fare".

"Perché dovrei fidarmi di una ricostruzione arbitraria?", si chiede l'ex ministra della Gioventù che avverte: "Se c'è un giornalismo che serve a registrare e raccontare cosa accade, va bene, ma se c'è un giornalismo che serve a colpire un avversario, non state facendo il vostro lavoro. Vi prego, quindi - rimarca Meloni rivolta alla giornalista di 'Piazzapulita' - di non rincorrermi, perché se non mi consegnate le 100 ore di video, io non rispondo...".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli