Meloni (FdI): “Un premier donna dà fastidio ai maschi. Salvini al Viminale? Vedremo”

meloni
meloni

Ospite a Controcorrente su Rete 4, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle prossime elezioni.

Meloni (FdI): “Un premier donna dà fastidio ai maschi. Salvini al Viminale? Vedremo”

In occasione della sua partecipazione a Controcorrente su Rete 4, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ha rilasciato alcune dichiarazioni relative alle ormai imminenti elezioni e agli accordi con la coalizione di centrodestra.

Rispetto all’ipotesi di affidare il Viminale a Matteo Salvini, ad esempio, Giorgia Meloni ha dichiarato: “Salvini è stato ministro, è persona capace in quel ruolo ma non sono cose da definire prima ma da discutere con la coalizione su base di quello che ci dicono gli italiani”.

Commentando l’ipotesi di poter ricoprire l’incarico di presidente del Consiglio, invece, la leader di FdI ha affermato: “Un premier donna dà più fastidio ai maschi in generale“.

Collocazione internazionale dell’Italia

“La collocazione internazionale dell’Italia è dirimente. FdI ha preso posizione sin dall’inizio, abbiamo fatto la politica estera del governo Draghi. Su questo non intendo discutere. Fatti alla mano su questo non ci sono i problemi, stiamo scrivendo il programma e non ci sono problemi”, ha spiegato Giorgia Meloni a Controcorrente rispetto alla posizione sulla collocazione internazionale dell’Italia del suo partito. “Sul voto dell’ingresso nella Nato di Finlandia e Svezia il centrodestra ha votato compatto, i problemi ce li aveva il centrosinistra. Sulla collocazione italiani i problemi ce l’ha più la sinistra che la destra e il centrodestra. Noi abbiamo chiarito tempo fa, lo dicono i fatti”, ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli