Meloni: "Lamorgese inadeguata, raccolta firme per sfiducia"

·1 minuto per la lettura

"Come si può sostenere che il ministro Lamorgese, che ha consentito che, per giorni e giorni, migliaia di scappati bivaccassero a Viterbo in un rave party illegale nel quale ci sono stati morti, stupri e droga, senza che il governo muovesse un dito, sta operando bene per me è un mistero. Se Draghi ritiene che un ministro dell'Interno che si è comportato così, che ha dato dell'Italia l'immagine di una repubblica delle banane, stia lavorando bene, ritengo che Draghi abbia un problema di valutazione sulla capacità dei propri ministri. Luciana Lamorgese è il ministro dell'Interno di un governo debole con i forti e forte con i deboli". Lo ha detto il presidente di Fdi, Giorgia Meloni, ospite di "Morning news" su Canale 5.

Meloni ha poi confermato la determinazione a presentare una mozione di sfiducia individuale in Parlamento nei confronti del ministro dell'Interno. "Stiamo raccogliendo le firme - ha riferito - stiamo facendo scouting alla Camera e al Senato per presentare la mozione di sfiducia. Dalla gestione dell'immigrazione al resto, mi pare che il ministro Lamorgese abbia ampiamente dimostrato di non essere all'altezza del compito", ha concluso Meloni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli