Meloni: "Mia mamma mi salvò scegliendo di non abortire. Diritti civili? Sono persona meno omofoba che c'è"

·Contributor HuffPost Italia
·2 minuto per la lettura
- (Photo: Elisabetta A. Villa via Getty Images)
- (Photo: Elisabetta A. Villa via Getty Images)

“Io sto dando una mano a Draghi. A un governo l’opposizione serve”. A dirlo è Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia in una lunga intervista concessa ad Aldo Cazzullo per il Corriere della Sera, in occasione dell’uscita del suo libro “Io sono Giorgia”, nel quale parla della sua infanzia, ma anche di politica e del suo obiettivo: “Andare al governo”.

Meloni dice di sentire il premier “a volte”:

“Abbiamo un buon rapporto. Su Erdogan e sull’estradizione dei terroristi mi è piaciuto”.

La politica parla anche dei rapporti con Matteo Salvini.

“Sono altalenanti. Il nostro non è mai stato un rapporto che andasse oltre la politica. Ma in certi periodi ci parliamo spesso, e ci mandiamo WhatsApp per ridere di chi vuole farci litigare; in altri, ci sentiamo meno. Adesso è uno di questi periodi”.

Di Berlusconi si acconta che, quando Meloni lasciò il Pdl, lui le chiese: “Che cosa vuoi?”. Su questo episodio, Meloni commenta:

“Non credo che Berlusconi mi abbia mai davvero capita. E non so se volesse trattenermi, o mettermi alla prova, o liberarsi di un po’ di ex An”.

E su Gianfranco Fini:

“Mi ha voluta vicepresidente della Camera a 29 anni e ministro a 31. Io avevo con lui un buon rapporto, ma ci sono voluti dieci anni per ricostruire dopo quello che ha fatto. Perché l’ha fatto? Non l’ho mai capito. A volte penso che forse non riusciva più a reggere questa vita”.

Sulle quote rosa commenta:

“Sono per il merito. Non capisco le donne del Pd, tutte felici perché il capo ha deciso che due di loro potevano fare le capogruppo. Tu non devi andare al potere perché l’ha stabilito un uomo, ma perché sei la migliore. In Fratelli d’Italia è andata così”.

Sul tema diritti civili:

“Io sono la persona meno omofo...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli