Meloni: reazione Francia “incomprensibile e ingiustificata”

featured 1669555
featured 1669555

Roma, 11 nov. (askanews) – Reazione “incomprensibile e ingiustificata” quella della Francia rispetto alla vicenda Ocean Viking seconda la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, assediata dalle domande sulla questione nella conferenza stampa che ha seguito la presentazione del Dl Aiuti quater.

“Sono rimasta molto colpita dalla reazione aggressiva del governo francese che dal mio punto di vista è incomprensibile e ingiustificata. Credo che buona parte dell’opinione pubblica sia stata colpita. Credo che valga la pena di rimettere insieme un po’ di numeri. La nave dell’ong OCean Viking che dovrebbe attraccare in un porto francese è la prima nave che abbia mai attraccato in Francia. Porta a bordo 234 migranti. Questo ha generato una reazione molto dura nei confronti dell’Italia che dall’inizio dell’anno ha fatto entrare sul suo territorio quasi 90mila migranti” ha detto Meloni. “Nell’accordo sui ricollocamenti al quale aderiscono 13 paesi europei si prevede che debbano essere ricollocate 8.000 persone, meno del 10%. Sa quante ne sono state ricollocate finora? 117, di cui 38 in Francia” ha detto Meloni.