Meloni - Salvini, lite continua su Roma e Milano

·Giornalista praticante
·1 minuto per la lettura
Giorgia Meloni e Matteo Salvini (Photo: Getty Images)
Giorgia Meloni e Matteo Salvini (Photo: Getty Images)

“Mai detto no ad alcun candidato. Vediamoci”. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha risposto così, in mattinata, a Matteo Salvini, che nella puntata di ieri sera a Porta a Porta, a proposito delle elezioni amministrative aveva detto: “La Lega costruisce e qualcun altro disfa”.

Meloni chiede dunque un chiarimento a Salvini circa la scelta dei candidati in particolare per le città di Roma e Milano e invoca la convocazione di un tavolo del centrodestra. Il leader leghista però ha palesato il proprio rammarico per “i no da parte di Fdi che hanno portato al ritiro prima di Bertolaso e poi di Albertini”, due candidati che Salvini reputava “eccellenti”. E ha derubricato la questione promettendo che “nei prossimi giorni ci sarà una riunione di centrodestra, con i responsabili degli enti locali dei partiti, sul tema elezioni amministrative”.

Intanto anche Di Maio interviene nella lotta Lega - Fdi, criticando il “metodo Salvini. “C’è una legittima competizione nel centrodestra con Meloni. Meno legittimo è che questa gara colpisca il governo Draghi” ha detto il ministro degli Esteri.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli