Meloni: "Se ci sarà lockdown è colpa del governo"

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

''L'Italia non è nella condizione di reggere un nuovo lockdown. E dobbiamo dirci che se quello spauracchio c'è, piaccia o no, non è semplicemente per il ritorno di numeri importanti sul Covid. Ma c'è soprattutto per non aver fatto nulla, pur prevedendo che quel contagio sarebbe tornato''. Giorgia Meloni, ospite di 'Dritto e rovescio', su Retequattro attacca il governo.

"Ho sentito Conte. Lui fa sempre questa telefonatina pro forma a 3 minuti dalle sue conferenze stampa - racconta la leader di Fratelli d'Italia - . La conferenza stampa, domenica scorsa, era convocata alle 21.30 e puntuale, come avevo previsto, la telefonata del premier è arrivata alle 21.27 e io gli ho risposto: guarda presidente, ti ringrazio, ma ti ascolto direttamente in tv, non mi fare queste telefonatine pro forma... Non siamo tutta gente che cade all'albero del pero''.

"Ormai - prosegue Meloni - mi sono convinta che la ragione per la quale abbiamo un dpcm a settimana è perché Conte non vuole rinunciare al suo programma settimanale di domenica sera in prime time, alle 20.30, in cui lo guardano milioni di persone nella sua grandissima telenovela 'Il decreto'...'', ironizza.

"Il coprifuoco? Mi pare che le priorità siano altre... Sono contrarissima - chiarisce Meloni - alla chiusura delle palestre, perché quella è gente, come tante altre realtà, che ha speso migliaia di euro. Ci sono attività che si possono portare avanti dentro le palestre con il normale distanziamento sociale e perché non è giusto che se tu hai dato delle prescrizioni a delle attività, poi dici no vi chiudo... Considero vergognoso - attacca - che il presidente Conte sia venuto in una conferenza stampa e abbia attaccato tutto il mondo delle palestre come se le norme non si rispettassero''. ' Lo ha detto Giorgia Meloni, a 'Dritto e rovescio', su Retequattro. ''Per la De Micheli -dice ironica la leader di Fdi- 'non c'è Coviddi' sui trasporti pubblici, non c'è 'Coviddi' dove lo vogliono vedere, è solo nella movida dei giovani...''.

Ed è tranchant su Immuni: "Per aiutare il tracciamento dei contagi in violazione del codice degli appalti è stata predisposta la App immuni, che non serve a niente...".