Meloni: se vinciamo in Emilia Romagna si dovrà tornare al voto

Rea

Roma, 29 ott. (askanews) - "Paradossalmente più restano in sella e più calano, ma a noi non interessa il tanto peggio, tanto meglio. Noi abbiamo il diritto-dovere di mettere in campo un progetto coeso e alternativo per governare". In un'intervista al Corriere della Sera, Giorgia Meloni rilancia la necessità di tornare al voto e fissa una data spartiacque: "Se nella regione rossa per eccellenza", l'Emilia-Romagna, "dove nemmeno possono invocare gli alibi della caduta della giunta come in Umbria, dovessero perdere, beh il dato sarebbe insormontabile per tutti".

Già adesso, "sull'Umbria hanno messo un voto di fiducia con la foto di gruppo di Narni, e l'hanno perso clamorosamente. Non posso essere io a dare consigli al capo dello Stato, dico però che oggi una riflessione sarebbe naturale".