Meloni: Ue disponibile su deficit per tenere in sella governo

Rea

Roma, 22 ott. (askanews) - "Che da parte dell'Unione europea vi sia nei confronti di questo governo una maggiore disponibilità anche sul tema del deficit mi pare sia sotto gli occhi di tutti". Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni, a 'Start', su Sky TG24, parlando della lettera all'Italia di Bruxelles sulla manovra.

"Non mi aspetto - ha proseguito - grandi alzate di testa dall'Unione Europea verso il governo, sta di fatto che si sta facendo una manovra per gran parte pagata in deficit o con delle coperture surreali. Vedremo se l'Unione Europea sarà più disponibile. Se la Ue è più disponibile, perché lo è? Io parto dal presupposto che usi questi parametri per favorire governi che le sono più funzionali e colpire quelli che le sono meno funzionali, sulla base di quello che chi comanda in Europa ha in cambio. Di fatto in particolare Francia e Germania hanno avuto da governi come quello che abbiamo adesso ma anche da quelli con la sinistra al governo dei favori che in qualche maniera restituiscono mantenendo in sella quei governi".