Meloni vs 'Report': è giornalismo spazzatura, Rai intervenga

Bac

Roma, 4 nov. (askanews) - "Giornalismo spazzatura di cui la Rai dovrebbe chiedere conto". Così, nel corso di una conferenza stampa alla Camera, la leader di Fdi, Giorgia Meloni, ha bocciato la puntata di Report dal titolo "La fabbrica social della paura" andata in onda il 28 ottobre, in cui si è parlato dell'esistenza di una regia sovranista occulta dietro i suoi profili.

Attraverso un paio di servizi, Meloni e il suo staff hanno contestato i dati esposti, generando anche un lungo battibecco proprio con il giornalista della trasmissione di Rai3 presente in sala stampa.

"La tesi che Report cerca di dimostrare - ha spiegato la leader di Fdi - è che ci sarebbe una regia sovranista occulta internazionale, tendenzialmente filo russa ma con aiuto di Steve Bannon quindi anche americana, che consentirebbe alla sottoscritta di diffondere contenuti sui social in modo anomalo, e l'anomalia sarebbe che utilizziamo account fake, cioè bot, pagati, per retwittare i nostri contenuti e renderli più visibili". Sempre illustrando quanto contenuto nel servizio di Report, Meloni ha spiegato che "a maggio i miei follower coinciderebbero quasi completamente con quelli di una pagina che si chiama Trash italiano e con il profilo di Francesca Michelin". Meloni ha fatto poi riferimento all'esperto di flussi social interpellato dalla trasmissione e mostra alcuni suoi tweet, compresi alcuni rivolti contro di lei.

"Io - ha sostenuto - non faccio parte di nessuna internazionale sovranista, di soldi per comprare account fake non ne ho mai avuti, dopo che il giornalista di Report mi ha fatto la domanda con un grafico in mano, poiché il tema mi interessa, abbiamo approfondito".

In particolare, nel corso della conferenza stampa è stato mostrato un servizio in cui si contestano i dati utilizzati dalla trasmissione: Meloni - spiegano da Fdi - ha circa 830mila follower, Trash italiano 750mila, in comune ci sono 241mila follower, ovvero il 29% quindi un dato più basso di quanto mostrato dal grafico di Report. (Segue)