Memo Remigi: "Sono distrutto, ho chiesto a un avvocato di tutelare la mia dignità"

Memo Remigi
Memo Remigi

Memo Remigi ha scritto una nota pubblica in seguito al caso di Jessica Morlacchi a Oggi è un altro giorno e, dopo essersi scusato per il suo comportamento, ha dichiarato di aver dato mandato a un legale di seguire il suo caso.

Memo Remigi: lo scandalo e le scuse

Nei giorni scorsi si è scatenata una bufera contro Memo Remigi, colpevole di aver palpeggiato Jessica Morlacchi (pensando di non essere inquadrato) a Oggi è un altro giorno. Remigi, in seguito al linciaggio mediatico, si è scusato pubblicamente e nelle ultime ore ha fatto sapere di aver dato mandato a un suo legale di seguire il caso. Il cantante ha affermato di essere distrutto per il linciaggio e per il trattamento a lui riservato dalla Rai (che ha deciso di strappare il suo contratto sedutastante).

“Sono moralmente distrutto. Alla mia età non è facile superare il grave stato d’animo in cui la azienda Rai, alla quale ho legato tutta la mia vita artistica, mi ha ridotto”, ha fatto sapere nella nota Memo Remigi, e ancora:

“Il provvedimento, con il quale sono stato espulso da un programma a cui stavo dando la collaborazione più convinta ed entusiastica, mi pare ingiusto per la sproporzionata gravità della condanna inflittami, senza neppure aver sentito le mie ragioni e considerato le mie scuse. (…) Ora ho bisogno di riposo, di silenzio e di cure, sperando di riprendere le mie forze e la mia tranquillità. Ho, comunque, dato mandato all’Avv. Giorgio Assumma di Roma di esaminare, sotto il profilo legale, la via più idonea per la tutela della mia dignità di uomo e di artista”.

La replica di Jessica Morlacchi

Nelle scorse ore la stessa Jessica Morlacchi ha commentato quanto accaduto via social, affermando di essersi aspettata delle scuse da parte di Memo Remigi e di essere sgomenta per alcune delle motivazioni esposte dal cantante a seguito del suo comportamento (lui ha infatti affermato che il suo sarebbe stato un gesto involontario).