Meningite, muore 14enne a Sassari

webinfo@adnkronos.com

Una ragazzina di 14 anni della provincia di Sassari è morta ieri sera, nel reparto di Rianimazione del Santissima Annunziata di Sassari, per una forma di meningite batterica. Da quanto confermano dall'Azienda ospedaliero-universitaria, è stata ricoverata il 29 dicembre e le sue condizioni si sono aggravate nelle ore successive, fino al decesso, avvenuto ieri. Non trattandosi di una forma virale, non è stata attivata alcuna profilassi tra i familiari e tutti coloro che sono entrati in contatto con la quattordicenne.  

Per volontà dei genitori sono stati donati gli organi. L'equipe della Rianimazione, con quella dei trapianti e donazioni, guidata dalla dottoressa Paola Murgia, ha prelevato polmoni, fegato e reni. L'Azienda ospedaliero-universitaria ha precisato che non c'è alcun rischio di contagio e gli organi sono utilizzabili. "Sono state eseguite tutte le indagini di laboratorio - spiega Murgia - e gli organi sono risultati idonei per il prelievo e il trapianto. Non possiamo che ringraziare la famiglia della donatrice, che in un momento di estremo dolore ha compiuto un grande atto di generosità".