Meno tempo nell'ultimo gioco di Reazione a Catena? La spiegazione

Reazione Catena 17 luglio
Reazione Catena 17 luglio

A seguito dalla puntata di Reazione a Catena andata in onda domenica 17 luglio è scoppiata una polemica che ha fatto “andare in subbuglio” i social network. Secondo diversi utenti alle Giusto in tempo, proclamate nuove campionesse in carica, sarebbe stato concesso meno tempo rispetto al normale, ma a ciò c’è una spiegazione ben precisa…

Reazione a Catena 17 luglio, la spiegazione dietro all’ultimo gioco

La domanda che è rimbalzata sui social in queste ultime ore è una sola: “Ma davvero alle Giusto in tempo è stato sottratto del tempo per poter dare la risposta che avrebbe permesso loro di vincere?”. La risposta con ogni probabilità è no. Ricordiamo che le puntate di Reazione a Catena vengono registrate, ciò significa che, prima di andare in onda, è necessario che il girato passi sotto il filtro del montaggio. È facile a questo punto ipotizzare che il montaggio della puntata abbia portato erroneamente a pensare che il trio delle neo campionesse sia stato in qualche modo svantaggiato.

Vittoria sfumata per le Giusto in tempo

Il debutto a Reazione a Catena delle Giusto in tempo è stato purtroppo segnato da una vittoria non andata a buon fine. Partite al termine dell’Intesa Vincente con un montepremi base di 106.000 euro, le neo campionesse sono poi arrivate all’ultima serie con in mano 13.550 euro. Di seguito la serie completa di questa sera:

  • Numero

  • Scarpe

  • Lacci

  • Nodi

  • Pettine

  • Denti

  • Topolino

  • Montagna

  • Parete

  • Poster

  • Wanted

  • Taglia

  • Misura

Tenendo presente la prima parola “Misura”, la parola segreta era composta dalle lettere “Co….e”. Le concorrenti hanno dimezzato il montepremi svelando il terzo elemento (sigillo). La risposta data era “Corone”, ma non era corretta. La parola vincente era “contatore”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli