Mentana bacchetta Conte: "Attacca opposizione a reti unificate"

webinfo@adnkronos.com

"Se avessimo saputo, non avremmo mandato in onda quella parte della conferenza di Conte". Enrico Mentana, nel tg di La7, si esprime così dopo la conferenza stampa nella quale il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si è scagliato contro Matteo Salvini e Giorgia Meloni per le dichiarazioni dei due leader d'opposizione dopo l'accordo raggiunto ieri dall'Eurogruppo. 

Mentana evidenzia l'"uso personalistico delle reti unificate con l'attacco personale a due figure dell'opposizione. E' una materia che resterà molto dura. Se l'avessimo saputo, non avremmo mandato in onda quella parte della conferenza stampa del presidente del Consiglio. Aspettavamo per oggi un passaggio importante, il decreto, parole importanti sull'Eurogruppo e sulla task force" per la fase 2 in Italia. "Il resto è polemica politica". 

A stretto giro, arriva il commenti di Salvini. "Grazie al direttore Enrico Mentana, sicuramente non accusabile di salvinismo o leghismo, per la sua lezione di stile ed educazione civica al signor Conte. P.s. La Lega fu l’unica a votare NO con tutti i suoi parlamentari al MES nel 2012", twitta il leader leghista.