Mentana, "Mai ospitato cospirazionisti, no vax, o negazionisti": la realtà è un'altra

Mentana no vax negazionisti
Mentana no vax negazionisti

Nelle ultime ore, Enrico Mentana ha pubblicato un post su Facebook in cui afferma di non aver “mai ospitato cospirazionisti, no vax, o negazionisti“. Le sue parole, però, hanno sollevato un gran polverone perché la realtà sembra un’altra.

Mentana tra cospirazionisti, no vax e negazionisti

Enrico Mentana, tramite il suo profilo Facebook, ha pubblicato un post che sta facendo discutere. Il giornalista e conduttore sostiene di non aver “mai ospitato cospirazionisti, no vax o negazionisti” nei suoi programmi, ma quanti hanno buona memoria non sono affatto d’accordo con lui. Enrico ha scritto:

“Scrissi qui cinque mesi fa che mi onoravo di non aver mai ospitato nel tg che dirigo nessun esponente dei no vax. Allo stesso modo mi onoro oggi di non invitare chi sostiene o giustifica l’invasione russa in Ucraina. E uso quelle stesse parole per rivendicarlo, senza dover aggiungere nemmeno una virgola”.

Dopo questa breve introduzione, Mentana ha riproposto le parole che aveva pubblicato cinque mesi fa.

Il pensiero di Enrico Mentana

Il pensiero che Enrico aveva cinque mesi fa è lo stesso che, a quanto pare, ha oggi. Si legge:

“Chi mi dice che così impongo una dittatura informativa, o una censura alle opinioni scomode, rispondo che adotto la stessa linea rispetto ai negazionisti dell’Olocausto, ai cospirazionisti dell’11 settembre, ai terrapiattisti, a chi non crede allo sbarco sulla luna e a chiunque sostiene posizioni controfattuali, come sono quelle di chi associa i vaccini al 5G o alla sostituzione etnica, al Grande Reset, a Soros e Gates o scempiaggini varie. Per me mettere a confronto uno scienziato e uno stregone, sul Covid come su qualsiasi altra materia che riguardi la salute collettiva, non è informazione, come allestire un faccia a faccia tra chi lotta contro la mafia e chi dice che non esiste, tra chi è per la parità tra uomo e donna e chi è contro, tra chi vuole la democrazia e chi sostiene la dittatura”.

Qual è la verità?

Le parole di Mentana, in men che non si dica, hanno alzato un polverone. Se è vero che non ha mai dato spazio ai no vax, è altresì vero che in passato ha ospitato cospirazionisti e negazionisti. Nel 2006, in occasione di una puntata di Matrix, ha trattato l’anniversario della strage delle Torri Gemelle e ha ospitato due dei più noti “cospirazionisti” dell’attentato, ovvero Maurizio Blondet e Giulietto Chiesa. Il motivo? Mostrare anche un’altra visione della faccenda. Stessa cosa è accaduta nel 2017, sempre in tema 11 settembre. Insomma, Enrico potrebbe avere la memoria corta, ma quanti lo seguono no.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli