Mercedes-Benz EQC 400 dalla prospettiva di ThEVox Network

ThEVox network

ThEVox Network e mobilità elettrica

ThEVox Network è un’azienda che si occupa di informazione, ricerca e sviluppo per la mobilità elettrica. Una rivoluzione che negli ultimi anni non ha solo cambiato i canoni delle case automobilistiche, ma anche la filosofia e il pensiero mondiale sui mezzi di trasporto. ThEVox è una delle prime, in Italia, a portare l’informazione automotive EV in tutte le case. Il canale ThEVox Network condivide costantemente contenuti come test drive, riflessioni e spiegazioni smart su tutto il mondo elettrico. Dai monopattini alle moto che si muovono solo a batteria la ricerca e l’informazione deve essere ampia, per poter applicare al meglio queste innovazioni nella vita di tutti i giorni.

Mercedes-Benz EQC, le novità

La nuova Mercedes-Benz EQC è il suv premium completamente EV prodotto in Germania per l’Europa che avanza verso l’elettrificazione. La stessa piattaforma del classico GLC termico con numerosi dettagli differenti e nuove tecnologie. A differenza di altri suv elettrici (Jaguar I-Pace, Tesla Model X…) sorprendono le dimensioni compatte. Anche il passo è ridotto rispetto alla GLC normale; non si alleggerisce però il peso che rimane molto alto ma ben portato dalla grande potenza subito disponibile. Le prestazioni dichiarano uno 0 a 100 km/h superiore poco superiore ai 5 secondi e una velocità massima limitata a 180 km/h, questo per ridurre e contenere i consumi. Bellissimo il sistema intelligente Mercedes che comanda l’infotainment, lo stesso della nuova Classe A; ma con accortezze e dettagli per un’auto EV.

ThEVox Network alle prese con EQC 400

80 kWh di autonomia per 85.000 euro se acquistiamo la versione EQC 400 4matic nella first edition 1886. Un prezzo che potrebbe sembrare alto, spiega ThEVox considerate altri SUV EV con batterie più grandi, ma che è giustificato dalla storia e dalla qualità Mercedes-Benz. Nel test drive in video viene ripresa la storia delle elettriche prodotte dalla casa Tedesca: dai primi test andati male per difficoltà logistiche alla e-Smart che è andata molto bene in Italia. L’esperienza si vede, dentro e fuori. Linee che accolgono e interni super tecnologici quasi perfetti per materiali costruttivi. Divertente anche in pista, ecco a voi il Test Drive completo.

Per rimanere aggiornati : https://www.youtube.com/channel/UCCCAotvwjdktmPqxsTZntdw