Mercedes-Benz EVA, l'architettura elettrica per i segmenti superiori

Redazione
·2 minuto per la lettura

La EQS sara' la prima vettura realizzata sulla nuova architettura EVA (Electric Vehicle Architecture) e avra' un'autonomia elettrica di oltre 700 km (WLTP). Sara' seguita dall'EQE, dall'EQS-SUV e dall'EQE-SUV. Dal 2025 di aggiungera' una seconda, nuovissima piattaforma elettrica dedicata, la Mercedes-Benz Modular Architecture (MMA), progettata per auto compatte e di medie dimensioni. Mercedes-Benz trasferira' ancora piu' risorse e competenze nello sviluppo di prodotti a trazione elettrica e investira' in nuove tecnologie e driver per accelerare l'autonomia e l'efficienza elettrica. La prossima generazione di motori elettrici e' sviluppata internamente e sara' caratterizzata da inverter sofisticati e tecnologia ad alta tensione. L'azienda sta compiendo enormi passi avanti nella tecnologia delle batterie, con la ricerca e lo sviluppo di batterie prodotte 'in house' accompagnata da partnership con i principali player strategici CATL, Farasis e Sila Nano, oltre naturalmente a Geely Holding Group con cui e' stato recentemente annunciato l'accordo per lo sviluppo di un sistema di propulsori altamente efficiente, specifico per le applicazioni ibride.

Mercedes-Benz ha, inoltre, annunciato il programma di sviluppo tecnologico Vision EQXX, con l'obiettivo di costruire un veicolo elettrico dotato di un'efficienza e un'autonomia sorprendenti.

Mercedes-Benz ha incaricato il suo team di ingegneri di spingere i confini dell'autonomia elettrica e dell'efficienza formando una squadra interfunzionale e multidisciplinare con sede a Stoccarda, supportato da specialisti del gruppo Mercedes-Benz F1 HPP (High Performance Powertrain) nel Regno Unito, che portano il proprio know-how per aumentare la velocita' di sviluppo, forti dell'esperienza nel motorsport.

Sebbene Vision EQXX sia un programma di sviluppo tecnologico, si prevede che portera' a innovazioni che si faranno rapidamente strada nelle auto di serie.

Si puntera' anche sui sub brand attraverso una strategia che li elevera' ad un livello ancora superiore, accelerandone lo sviluppo e mettendone a frutto tutto il potenziale. Gia' a partire dal 2021 l'elettrificazione diventera', infatti, un elemento sempre piu' caratterizzante delle performance di Mercedes-AMG. Allo stesso tempo si intensificheranno i legami con la Formula 1, per riflettere in maniera ancora piu' incisiva la sua l'identita' di sub brand ad alte prestazioni della Stella.

Anche Mercedes-Maybach perseguira' obiettivi globali, raddoppiando i volumi e diventando elettrico, cosi' come la leggendaria Classe G, che aumentera' la propria capacita' produttiva ed entrera' nell'era della mobilita' a zero emissioni.

Con il marchio EQ, Mercedes-Benz continuera' a rivolgersi ad un pubblico nuovo, con prodotti all'avanguardia ad alta tecnologia, costruiti su architetture elettriche dedicate.

(ITALPRESS).

tvi/com