"Merendine turche causano paralisi", la bufala corre sul web

webinfo@adnkronos.com

Pasticche bianche, nascoste all'interno di alcune merendine di provenienza turca, che causerebbero una paralisi. Questa l'ultima bufala formato video virale su Facebook, che sta allarmando senza alcuna ragione gli utenti di tutto il mondo, italiani compresi. A sbugiardarla, il sito di debunking Butac - Bufale un tanto al chilo, che è risalito alla prima pubblicazione su Youtube - datata 31 ottobre 2019 - con didascalia e commenti in arabo.  

Spiega il debunker Maicolengel: "Nel video vediamo queste merendine che vengono scartate, e dall’interno delle stesse vengono tirati fuori dei blocchettini bianchi, piccoli, direi siano la crema pubblicizzata sulla confezione della merendina, che ovviamente non è ricca come in immagine, ma suddivisa in piccole porzioni all’interno dell’impasto". Ma, continua, "non c’è nessuna merendina con pillole che causino paralisi, quella nel video è una normalissima merendina. Ho anche il dubbio che sia una merendina scaduta, visto che nel catalogo dell’azienda che le produce non esiste traccia di quello specifico prodotto, ma ce ne sono molte altro sotto il marchio Luppo". Soprattutto, nota il debunker, "se ci fosse un allarme su un prodotto alimentare ne trovereste traccia sui siti ufficiali che rendono noto il problema, o comunque sui siti di controllo dell’Unione, come RAPEX".E non è tutto: nei commenti a uno dei video pubblicati su Youtube, diversi utenti fanno inoltre notare come sulla confezione sia indicata "letteralmente" la presenza all'interno della merendina di pezzetti di cocco. Nessun pericolo, insomma, se non quello della condivisione compulsiva di notizie di dubbia provenienza.