Meritocrazia Italia: Mauriello, 'potremmo essere speranza per tanta gente'

·2 minuto per la lettura

"Complimenti alla platea, fare un congresso come una appendice alle vacanze non è stato semplice, fa pensare che ci sia tanta gente che ha bisogno di sentire davanti a se una speranza, e questa speranza potrebbe essere Meritocrazia Italia". Così Walter Mauriello, presidente di Meritocrazia Italia, concludendo i lavori della sessione pomeridiana del congresso del movimento a Silvi Marina, vicino a Pescara.

Una lunga giornata, terminata con lo sventolio delle bandiere bianche del movimento da parte della platea appassionata e finanche 'rumorosa', grazie anche alla presenza di tanti giovani. Proprio a loro è stato dedicato l'ultimo corner, intitolato appunto 'Gioventù meritocratica'.

I rappresentanti degli oltre 6000 iscritti hanno seguito con interesse i vari interventi, moderati dai giornalisti Rai Attilio Romita e Daniele Rotondo. All'applausometro degli ospiti ha vinto il professor Massimo Cacciari, in collegamento streaming, così come diversi altri degli invitati.

Una conseguenza della crisi del covid, al pari del tampone, cui sono stati sottoposti tutti i partecipanti ai lavori, a cura della Asl 2 dell'Abruzzo. La pandemia, insieme al futuro politico del Movimento, ha caratterizzato un po' tutto il dibattito, che ha toccato i principali temi di attualità. Più incentrato sulla coesione sociale al mattino, più politico al pomeriggio.

Un futuro politico che non sembra essere molto vicino, nonostante la provocazione del presidente Mauriello, che, scherzando ma non troppo, ha detto che "il traguardo è di andare al governo". Una frase che rivela una volontà di contare, anche se ancora senza entrare direttamente nell'agone politico, che vorrebbe dire perdere quella neutralità, dimostrata dall'estrazione diversa degli aderenti e degli ospiti.

E perfino dall'oggettistica congressuale: magliette e felpe di vari colori, penne, mascherine, tazze e la ecologica borraccia riutilizzabile. Tutti gadget caratterizzati solo dal logo del Movimento. Domani sessione propriamente congressuale, con la presentazione delle mozioni e la votazione della mozione congressuale. (dall'inviato Emanuele Iacusso)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli