Meritocrazia Italia, tampone per tutti poi via al terzo congresso

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Silvi Marina 3 set. (Adnkronos) – E' iniziato il terzo congresso di Meritocrazia Italia. Nella cornice di Silvi Marina, vicino a Pescara, in una bella giornata di sole, i lavori iniziano con il necessario tributo alla pandemia: tampone per tutti i partecipanti, anche se dotati di green pass.

Davanti alla platea composta da tutti negativi prende dunque il via il congresso del movimento nato 3 anni fa che fa della cittadinanza attiva la sua caratteristica fondamentale. Promuovere il merito attraverso la condivisione delle idee e il confronto tra le competenze è l'obiettivo dell'associazione, che a oggi conta oltre 6000 iscritti.

Tra i gadget congressuali, oltre alle magliette, alle penne e alle felpe, l'immancabile borraccia per l'acqua, a sottolineare l'attenzione all'ambiente. Come tradizione, i lavori si aprono con un video: "se nulla accade per caso, l'Italia ha vinto sul caso".

Moderatore dei lavori il giornalista Rai Attilio Romita: “Il Terzo Congresso Nazionale di Meritocrazia Italia potrebbe segnare una svolta in un Paese in cui la Politica dei partiti ha ceduto il passo alla Politica dei tecnici e dei cosiddetti competenti. Ora i tempi sono maturi -ha detto Romita- perché siano i cittadini a dire la loro e toccherà a Meritocrazia Italia saper interpretare le istanze ed i bisogni ai quali dare risposte certe e concrete”. "Welfare la transizione del merito" è il tema del congresso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli