Merkel: ad aprile cambio di passo con i vaccini, ma a Pasqua restate a casa

·1 minuto per la lettura

AGI - La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha promesso "grandi passi" ad aprile nella campagna di vaccinazione contro il Covid nonostante la decisione di somministrare il farmaco sviluppato da AstraZeneca solo agli over 60.

"Il volume delle forniture è in aumento e dopo Pasqua i medici di famiglia si uniranno alla campagna", ha detto la leader tedesca, in un video messaggio che precede le festività di Pasqua, durante le quali, ha chiesto la cancelliera, sarà bene ridurre "i contatti al minimo" e rinunciare "a tutti i viaggi non sono realmente necessari".

"Comprendo la grande delusione" per questa seconda Pasqua segnata dalla pandemia dopo mesi di "grandi restrizioni". Ma la variante del virus, "più contagiosa", ci porta ormai a dire che "questa terza ondata è una nuova pandemia".

Merkel ha anche osservato che a differenza di un anno fa, c'è ora la possibilità di rilevare le infezioni e ci sono i vaccini, "un fattore chiave nella lotta contro la pandemia".