Merkel al Salone Auto di Francoforte: riconquistiamo la fiducia

Roma, 12 set. (askanews) - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha inaugurato il Salone dell'automobile di Francoforte (IAA), affermando che l'industria vitale deve sviluppare nuove tecnologie e riconquistare la fiducia persa tra i consumatori, soprattutto dopo il dieselgate, che ha visto il colosso Volkswagen truccare i test delle emissioni di 11 milioni di veicoli in tutto il mondo.

"Il settore ha un enorme compito davanti, in particolare dalla creazione di quell'inammissibile software capace di truccare i test delle emissioni, che ha avuto un impatto negativo, nel mezzo di un grande cambiamento. Questo è il motivo per cui è quindi giusto e importante che l'industria automobilistica sia ora affidabile, capace di adattarsi alle nuove esigenze e a intraprendere un sentiero più sostenibile, tutto sulle basi di moderne tecnologie".

Riguardo al settore delle auto elettriche, ha aggiunto: "20.000 punti di ricarica non sono ancora abbastanza per me, questo è un grande impegno che vogliamo affrontare politicamente: come avere rapidamente un'infrastruttura per ricaricare affidabile per la gente".

Il suo giro tra i vari stand è stato tuttavia disturbato da alcuni attivisti di Greenpeace che hanno srotolato uno striscione per chiedere un cambio radicale del settore.