Merkel: Brexit un campanello di allarme, Ue sia più competitiva

Sim

Roma, 16 gen. (askanews) - "La Brexit è un campanello di allarme per l'Unione europea" che "deve rispondere alzando la posta in gioco, diventando attraente, innovativa, creativa, un buon posto per la ricerca e l'istruzione... la competizione può fare bene": è quanto ha detto la cancelliera Angela Merkel in una lunga intervista al Financial Times in cui ha discusso delle sfide che attendono l'Ue, ma anche del multilateralismo messo in discussione da Donald Trump e Brexit, dell'ascesa della Cina sulla scena internazionale, ma anche della sua eredità politica, in vista della sua uscita di scena al termine del suo quarto e ultimo mandato nel 2021. (Segue)