Merkel in quarantena e assembramenti massimo “in due” in Germania

Merkel in quarantena e assembramenti massimo “in due” in Germania

Berlino, 23 mar. (askanews) – La cancelliera tedesca Angela Merkel ha avuto un breve contatto con un medico che si è rivelato in seguito positivo al coronavirus ed è in quarantena. Merkel venerdì si era fatta iniettare il vaccino del pneumococco proprio da questo medico e da domenica è in isolamento. Per il suo capo di gabinetto, Helge Braun, ci sono tuttavia “buone probabilità” che non sia infetta.

Intanto appare incredibilmente semideserta l’area della Porta di Brandeburgo a Berlino, dopo che la Germania ha vietato gli assembramenti di più di due persone per “almeno due settimane”, nuova misura restrittiva tesa ad arginare la diffusione del nuovo coronavirus annunciata domenica dalla cancelliera.

“Rimanere in aree pubbliche è permesso da soli o con un’altra persona che non vive nella stessa casa o con un membro della casa”, ha detto la cancelliera.