Merkel: Sarraj e Haftar non si parlano, ma oggi grande progresso

Coa

Roma, 19 gen. (askanews) - Con l'adozione della dichiarazione finale della conferenza di Berlino è stato compiuto un "grande progresso" anche se il capo del governo di Tripoli Fayez al Sarraj e il generale Khalifa Haftar "hanno molte divergenze tra loro e non si parlano". E'm quanto ha detto la cancelliera tedesca angela Merkel al termine della conferenza internazionale di Berlino sulla Libia.

Sarraj e Haftar, ha precisato Merkel "non erano parte della Conferenza" e sono stati "informati separatamente". Ma, ha aggiunto, "il grande progresso è che tutte e due le parti libiche hanno capito che si devono comportare in modo costruttivo".