'Merkel spiata dagli Usa', il rapporto dei servizi danesi

·1 minuto per la lettura

Angela Merkel spiata dagli Usa. Alcuni parlamentari e funzionari tedeschi, francesi, norvegesi e svedesi sarebbero stati spiati dalla National Security Agency (Nsa) statunitense che tra il 2012 e il 2014 avrebbe intercettato le telecomunicazioni attraverso i cavi sottomarini danesi. Tra le persone che sarebbero state intercettate ci sarebbe anche la cancelliera tedesca Angela Merkel ma anche l'ex presidente Frank-Walter Steinmeier e l'ex ministro delle Finanze Peer Steinbrueck. E' quanto rivela un'indagine della tv pubblica danese Dr a cui hanno avuto accesso 'Le Monde', la 'Suddeutsche Zeitung' e i canali tv tedeschi Ndr, Wdr, svedese Svt e norvegese Nrk.

Dr, secondo quanto riferisce il quotidiano francese, oltre a numerose fonti ha avuto accesso in particolare con un rapporto confidenziale del 2015 del servizio dell'intelligence danese (Forsvarets Efterretningstjeneste, Fe).

Secondo il rapporto, scrive Le Monde, "la Nsa avrebbe sfruttato la sua partnership con il Danimarca per spiare i paesi alleati, rendendo Copenhagen complice, almeno per ingenuità, delle velleità di sorveglianza del suo partner". La Nsa, riferisce il quotidiano, "non ha fatto commenti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli