Mes, Berlusconi: s anche con alleati contrari, non voto fiducia

Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 26 lug. (askanews) - Dire s al Mes non un voto di fiducia a questo governo. Cos Silvio Berlusconi in un'intervista al Corriere della Sera ma il leader di Forza Italia annuncia che sullo stato d'emergenza non ci sar l'appoggio del centrodestra. E aggiunge: "Il via libera allo scostamento di bilancio? Decideremo dopo le risposte del premier in Aula". Berlusconi voterebbe "subito" il Mes, anche se i suoi alleati sono contrari, perch "non un voto di fiducia". "Chiedo al presidente Conte di portare la questione a una determinazione parlamentare al pi presto possibile - ha detto - Ma il voto sul Mes soltanto un voto sul Mes non un voto di fiducia al governo n l'atto di nascita di una maggioranza diversa. C' una convergenza di vedute su un argomento specifico e solo su questo, con parte della maggioranza e una divergenza con Lega e Cinque Stelle. Non ha alcun significato politico nazionale, questo deve essere chiaro. Da parte nostra un atto di coerenza con la nostra visione dell'interesse nazionale, dell'Europa e del rapporto con l'Unione Europea". E al premier lancia un appello perch accolga le indicazioni di Forza Italia e le permetta di sostenere in Parlamento lo scostamento di Bilancio. Ma Berlusconi al governo non offre di pi: "fantapolitica" lo scenario che vedrebbe il suo partito appoggiare l'esecutivo. E anzi, con gli alleati dir no alla proroga dello stato d'emergenza: "Non ci sono ragioni per farlo".