Mes, Brunetta: su firma chi mente tra Conte e Centeno?

Pol/Bac

Roma, 8 feb. (askanews) - "Fonti dell'Eurogruppo hanno dichiarato ieri che il trattato sul Meccanismo Europeo di Stabilità (MES) sarà firmato il prossimo aprile da parte degli ambasciatori degli Stati membri durante il Coreper, su un testo ormai blindato. Sempre ieri, però, il ministero dell'Economia ha smentito categoricamente la notizia della calendarizzazione della firma del trattato, aggiungendo che il tema tornerà sui tavoli dell'Eurogruppo di marzo. Sull'argomento è intervenuto anche il premier Giuseppe Conte, il quale ha dichiarato che sul MES 'non c'è nessuna novità e nessuna firma prevista'. Ricordiamo che, lo scorso 30 gennaio, il presidente dell'Eurogruppo Mario Centeno aveva scritto in una lettera ufficiale che il tema si sarebbe effettivamente chiuso il prossimo marzo su un testo già approvato, al netto di poche modifiche marginali". Lo afferma in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

"Qualcuno dei due, tra Centeno e Conte, evidentemente mente. Chi è? In questo momento noi non vogliamo stare da una parte o dall'altra, dal momento che ci preoccupiamo esclusivamente del bene dell'Italia", conclude.