Mes, Conte: "Contro di me accuse gravissime"

"Le accuse che mi sono state rivolte trascendono ampiamente i più accesi toni e le più aspre contestazioni che caratterizzano l’odierna dialettica politica, già di per sé ben poco incline alla 'cura delle parole'. Siamo al cospetto di un’accusa gravissima". Lo ha detto Giuseppe Conte parlando alla Camera nella sua informativa sul Mes, il fondo salva stati europeo.  

"Se si arriva ad accusare apertamente e ripetutamente, in tutte le trasmissioni televisive e in tutti i canali social, il presidente del Consiglio di avere tradito il mandato di difendere l''interesse nazionale' e di avere agito per tutelare non si sa quale interesse personale, allora il piano delle valutazioni che siamo sollecitati a compiere è completamente diverso", ha spiegato il presidente del Consiglio.