Mes, Conte: nessuno insinui che governo abbia trattato in segreto

Bar

Roma, 2 dic. (askanews) - "Alla luce della ricostruzione appena sopra riassunta, corroborata da precisi riscontri documentali (ricordo i numerosi allegati), nessuno può oggi permettersi, non dico di sostenere apertamente ma anche solo di insinuare velatamente l'idea che il processo di riforma del Meccanismo Europeo di Stabilità sia stato condotto segretamente o, peggio, firmato nottetempo". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso della sua informativa in aula alla Camera sul negoziato europeo per la riforma del Mes (Meccanismo europeo di stabilità, il cosiddetto fondo salva-Stati).

"In realtà, non solo - ha aggiunto - c'è stata piena condivisione all'interno del Governo, ma su questa materia vi è stato, con il Parlamento italiano, un dialogo costante, un aggiornamento approfondito".