Mes, Giorgetti(Lega): imbufaliti perchè Parlamento non rispettato

Lsa

Roma, 29 nov. (askanews) - "Siamo imbufaliti di fronte ad una situazione paradossale. Il Parlamento, con la risoluzione del 19 giugno su proposta di Lega e M5s, ha dato precise limitazioni e vincoli all'operato del governo che andava al tavolo a trattare". Vincoli di cui il governo, specificatamente il premier, Giuseppe Conte, secondo Giorgetti, non ne avrebbe tenuto conto. Giorgetti è intervenuto a Radio 24 spiegando che "Il ministro dell'economia Gualtieri, due giorni fa è andato al Senato dicendo che il governo aveva fatto una cosa completamente diversa dal mandato parlamentare. Il Ministro dell'economia ha smentito Conte. Se il Parlamento dà un mandato, il governo lo deve rispettare. Quindi abbiamo chiesto un chiarimento a Conte che, o smentirà Gualtieri o smetirà se stesso". L'esponente leghista ha infine spiegato quali punti della risoluzione parlamentare non sarebbero stati rispettati. "Sul Mes bisogna dare puntuale informazione al Parlamento. Inoltre - ha detto - si poteva approvare il Mes insieme al bilancio programmatico dell'Ue e all'Unione bancaria. Il tutto avrebbe dato un approccio equilibrato in una logica di pacchetto. Invece sembra che questo non avvenga. Un altro punto è l'immunità totale dei componenti il direttivo del Mes, che crea una situazione anomala".