Mes, Marattin(Iv): discussione surreale basata su bugie e falsità

Lsa

Roma, 3 dic. (askanews) - "E' la discussione più surreale della storia, basata quasi interamente su bugie e affermazioni false. Quando una democrazia arriva a falsificare così tanto le informazioni è un segnale davvero brutto, una cosa che terrorizza". Lo ha affermato il deputato di Italia Viva, Luigi Marattin intervistato da Radio Cusano Campus.

"Fare un altro vertice in cui si spiegava solo ciò che è scritto nelle carte sarebbe stato inutile - ha sottolineato l'esponente di Iv che non ha partecipato al vertice di governo dell'altra sera sul fondo salva-Stati -. Non abbiamo nulla da dire rispetto alla linea del premier Conte e del ministro Gualtieri. Salvini ha raccontato menzogne, parlando di un fondo privato, di taglio ai risparmi degli italiani"

Marattin ha spiegato che "il Mes non è un fondo privato, non c'è alcun automatismo sulla ristrutturazione del debito, deve esserci un'analisi di sostenibilità come fu per il debito della Grecia. C'è un miglioramento sul cosiddetto financial backstop, che vuol dire che quando una banca europea va nei guai e i fondi nazionali non bastano ad evitarne il fallimento, il fondo Salva Stati che può prestare i soldi per evitare il fallimento di quella banca. In Spagna stanno festeggiando per il Mes, immaginate cosa stiano pensando di noi adesso. Ho avuto l'impressione che molti di loro sapessero benissimo che il trattato non peggiora la situazione, ma la migliora".